ASUS rinnova le sue linee VivoBook Pro e Vivobook S con le ultime CPU Intel e AMD

In occasione dell’evento online “The Pinnacle of Performance“, ASUS ha presentato la sua rinnovata gamma di computer portatili ASUS Vivobook Pro, rivolta principalmente al sempre più vasto mercato dei creatori di contenuti, grazie al supporto di NVIDIA Studio e l’impiego di display OLED, ma non mancano anche la serie Vivobook S, che hanno della leggerezza ed efficienza il loro cavallo di battaglia.

ASUS Vivobook Pro

La gamma Vivobook Pro di quest’anno comprende Vivobook Pro 16X OLED con schermo da 16″, il Vivobook Pro 15X OLED con schermo da 15,6″, Vivobook Pro 14X OLED da 14,5″, Vivobook Pro 16 OLED da 16″ e il Vivobook Pro 15 OLED da 15,6″.

Questi computer portatili possono contare sull’elevata potenza messa a disposizione dalle CPU Intel Core i9-12900H o AMD Ryzen 9 6900HX, accompagnati da un massimo di 32GB di RAM DDR5, schede grafiche fino alla NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti e SSD PCIe 4.0 da 2 TB. Per quanto riguarda i display, troviamo il primo panello OLED 3.2K 120 Hz da 16″ al mondo, un display OLED 2.8K 120 Hz da 15.6″ e un display 4K 60 Hz OLED NanoEdge 600-nit, tutti PANTONE Validated e certificati VESA DisplayHDR True Black 600 per un contrasto elevato e neri profondi.

Ovviamente, non poteva di certo mancare una vasta selezione di porte di espansione e connettività, che include una porta Thunderbolt 4 da 40 Gb/s o USB4 e HDMI 2.1, oltre alle porte USB 3.2 Gen 1 e USB 2.0, un lettore di schede microSD SD Express 7.0, una porta LAN 2.5 GbE e il WiFi 6E. I content creator apprezzeranno anche l’esclusivo e intuitivo controllo rotativo digitale ASUS DialPad – compatibile con le applicazioni creative e configurabile dall’app ProArt Creator Hub – così come la batteria fino a 90 Wh di lunga durata e la resistenza di grado militare certificata.

ASUS Vivobook Pro 16X OLED sarà disponibile dal prossimo novembre a prezzi a partire da 1.500 euro.

ASUS Vivobook 2022
ASUS Vivobook 2022 ASUS Vivobook 2022

ASUS Vivobook S

I notebook della serie Vivobook S puntano ad offrire ottime prestazioni e un’altra trasportabilità, grazie a chassis di 17,9mm di spessore e con un peso che scende fino a 1,6Kg La lineup della serie Vivobook S 2022 comprende il Vivobook S 14X OLED da 14,5″ , il Vivobook S 16X OLED da 16″, il Vivobook S 14 OLED da 14″ e il Vivobook S 15 OLED da 15,6″. I prodotti vengono offerti anche in vari colori più giovanili, come Indie Black, Neutral Grey o Brave Green per S 14/15, e Midnight Black, Solar Silver o Sand Grey per S 14X/16X.

Per quanto riguarda la forza bruta, vengono utilizzati processori sino a Intel Core i7-12700H (con certificazione Intel Evo su modelli selezionati) o AMD Ryzen 9 6900HX, in combinazione con GPU Intel Iris Xe o AMD Radeon, 16 GB di RAM DDR4 incrementabile e un SSD PCIe da 1 TB ultraveloce. Grazie all’impiego di CPU con TDP di 45W, i portatili della serie Vivobook S forniscono prestazioni elevate, fino a 2,1 volte superiori rispetto ai modelli precedenti in Cinebench R20.

I laptop della serie Vivobook S utilizzano display OLED NanoEdge con risoluzioni fino a 4K e tempi di risposta di appena 0,2 ms, e dispongono anche dei primi pannelli OLED 2.8K 120 Hz da 14,5’’ e 15,6’’ al mondo. Il design user-friendly è una caratteristica chiave della serie Vivobook S, con comode cerniere lay-flat a 180° per una versatilità completa.

Photo Credit: ASUS
ASUS Vivobook

I notebook ASUS Vivobook dispongono della tastiera full-size ASUS ErgoSense per offrire una sensazione di scrittura incredibilmente soddisfacente con un’ottima risposta dei tasti, caratterizzati da una corsa di 1,4 mm calcolata con precisione e una curvatura di 0,2 mm per il massimo comfort. Inoltre, i computer portatili sono protetti dalla tecnologia ASUS Antibacterial Guard, un trattamento esterno che ha la capacità scientificamente dimostrata di inibire la crescita dei batteri di oltre il 99% in un periodo di 24 ore, garantendo che le superfici del notebook così trattate rimangano pulite e igieniche più a lungo, riducendo la diffusione di batteri potenzialmente dannosi tramite contatto.

Fonte Articolo