Elon Musk acquisisce Twitter per 44 miliardi di dollari: ecco il suo “primo” tweet

Elon Musk ha comprato Twitter? La notizia non è ancora ufficiale ma interrompiamo lo stop alla pubblicazione in questo 25 aprile perchè, secondo le ultime indiscrezioni del Wall Street Journal, Musk e Twitter avrebbero raggiunto l’accordo.

Sul piatto ci sarebbero 44 miliardi di dollari che Twitter avrebbe accettato per la vendita del social network a Musk. I dettagli sono ancora pochi in quanto le indiscrezioni sono emerse con anticipo rispetto alle comunicazioni ufficiali ma la fonte -il WSJ- è indubbiamente affidabile.

Ricordiamo che l’offerta d’acquisto formulata il 14 aprile scorso non aveva avuto ancora una risposta ed Elon aveva rilanciato con un piano da 46,5 miliardi di dollari sfruttando due principali fonti di denaro:

  • 25 miliardi di dollari circa derivanti da prestiti erogati da Morgan Stanley
  • 21 miliardi di dollari circa provenienti dallo stesso patrimonio personale di Musk

Sebbene ancora non ci siano dettagli chiari, l’offerta sarebbe stata accettata da Twitter per un valore di circa 44 miliardi di dollari finali.

Le informazioni sono tutt’ora in arrivo ed aggiorneremo l’articolo non appena ci saranno ulteriori elementi e/o dati ufficiali.

Con questa frase Musk sembra confermare che ormai l’accordo sia stato siglato:

Spero che anche i miei peggiori critici rimarranno su Twitter, perché questo è ciò che significa libertà di parola.

Ore 22:00

E’ arrivato il primo tweet di Elon Musk dopo l’accettazione della proposta di acquisto di Twitter. Un semplice “Yesss!!” ha accompagnato un testo in cui Musk afferma che:

“La libertà di parola è alla base del funzionamento di una democrazia e Twitter è la città digitale, la piazza in cui si dibattono le questioni vitali per il futuro dell’umanità. Voglio anche rendere Twitter migliore e arricchirlo con nuove funzionalità, rendendo gli algoritmi open source, aumentandone la fiducia, sconfiggendo i bot spam e autenticando tutte le persone. Twitter ha enorme potenziale e non vedo l’ora collaborare con l’azienda e il comunità di utenti per sbloccarlo.”

Twitter ha ufficializzato l’accordo con Elon Musk per 54,20 dollari per azione in contanti in una transazione del valore di circa 44 miliardi di dollari. Al termine della transazione, Twitter diventerà una società privata. Il prezzo di acquisto rappresenta un premio del 38% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni di Twitter al 1 aprile 2022, l’ultimo giorno di negoziazione prima dell’annuncio con cui Musk aveva rivelato l’acquisizione di circa il 9%.

Bret Taylor, presidente del consiglio indipendente di Twitter, ha dichiarato:

“Il consiglio di amministrazione di Twitter ha condotto un processo ponderato e completo per valutare la proposta di Elon con un’attenzione deliberata al valore, alla certezza e al finanziamento. La transazione proposta fornirà un sostanziale premio in contanti e riteniamo che sia il miglior percorso da seguire per gli azionisti di Twitter”.

Parag Agrawal, CEO di Twitter, ha dichiarato:

“Twitter ha uno scopo e una rilevanza che hanno un impatto sul mondo intero. Sono profondamente orgoglioso dei nostri team e ispirato dal lavoro che non è mai stato così importante”.

L’operazione, approvata all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione di Twitter, dovrebbe concludersi nel 2022, previa approvazione degli azionisti di Twitter, al ricevimento delle approvazioni normative applicabili e al soddisfacimento di altre consuete condizioni di chiusura. Musk si è assicurato 25,5 miliardi di dollari di finanziamenti per debiti e prestiti a margine completamente impegnati e sta fornendo un impegno azionario di circa 21 miliardi di dollari. Non ci sono condizioni di finanziamento per la chiusura della transazione.

Nota: Articolo aggiornato con tweet di Elon Musk



Fonte Articolo