Intel Core i9-13980HX sarà la CPU per portatili più potente di sempre

Intel Core i9-13980HX sarà la CPU per portatili più potente di sempre

Tra le principali novità Intel del CES 2023, oltre alle versioni standard dei processori Core di 13a generazione, l’attesa riguarda anche le CPU della serie HX destinate ai portatili, tra cui spicca il top di gamma Intel Core i9-13980HX: un modello che si appresta a essere il processore mobile più potente mai visto finora. Il top di gamma della serie doveva essere il Core i9-13900HX, dotato della stessa conta di core, ma operante a una frequenza massima leggermente più bassa di 5,4GHz. L’azienda di Santa Clara ha poi deciso di realizzare quello che sembra essere una vera e propria punta di diamante, in grado di spingersi fino a 5,6GHz.

Includendo un totale di 24 core, il Core i9-13980HX utilizza una configurazione 8P-Core + 16E-Core, in maniera analoga alla sua controparte desktop Core i9-13900K. A rimanere invariata è anche la quantità totale di cache L3, che è di 36MB, così come la già citata frequenza massima di 5,6GHz, che in questo modo sale di ben 600MHz rispetto al top di gamma della passata generazione, vale a dire Core i9-12950HX. Il processore andrà a ogni modo a equipaggiare i futuri modelli di portatili e workstation di fascia alta, pensati per il gioco e per il lavoro in mobilità.

Intel Raptor Lake-P
Intel Raptor Lake-P benchmark

Trattandosi di un processore da 24 core, caratterizzato da una frequenza massima abbastanza spinta, potremo senza dubbio aspettarci delle soluzioni di raffreddamento di fascia alta nei prodotti che equipaggeranno tale CPU: il consumo a pieno carico del Core i9-13980HX non sarà infatti indifferente e, anche se naturalmente non al livello della variante PC desktop, impatterà in maniera molto importante sull’autonomia dei notebook. La gamma Raptor Lake-H includerà anche i modelli da 14 core, tra cui primeggia il Core i9-13900HK, dotato di una configurazione 6P-Core + 8E-Core, insieme a 24MB di cache L3 e un clock massimo di 5,4GHz. L’intera gamma di processori per portatili Intel andrà a ogni modo a competere con la serie Dragon Range di AMD, anch’essa attesa per il debutto il prossimo anno.

 

Fonte Articolo