La RTX 4090 può raggiungere agilmente i 3GHz in overclock

La RTX 4090 può raggiungere agilmente i 3GHz in overclock

La presentazione delle nuove GeForce RTX 4000 di Nvidia ha tranquillizzato il pubblico per quanto riguarda i consumi, ma ha anche fatto molto discutere per i prezzi veramente da capogiro. Diverse sono a ogni modo le novità introdotte con la nuova architettura, che riporta il nome in codice Ada Lovelace. Oltre a un aumento abissale dell’efficienza computazionale rispetto le precedenti RTX 30, le GPU di nuova generazione sono infatti in grado di funzionare anche a clock notevolmente più elevati, come già dimostrato da Nvidia stessa con la RTX 4090, la quale ha potuto agilmente raggiungere i 2,85 GHz senza troppi problemi.

Alcuni recenti screenshot condivisi sul social cinese Bilibili hanno svelato che la top di gamma può arrivare anche a 3GHz. Questi ultimi mostrano una RTX 4090 messa sotto stress tramite test eseguiti con il software Kombustor di MSI, oltre anche che diversi parametri come la frequenza operativa della memoria, il carico della GPU e il consumo totale della scheda.

Fonte: Bilibili
Nvidia GeForce RTX 4090
Fonte: Bilibili
Nvidia GeForce RTX 4090

Secondo le immagini condivise, la RTX 4090 può funzionare a una frequenza di 3,0GHz, raggiungendo al tempo stesso un consumo di 425,6W in condizioni di carico di lavoro leggero. Appesantendo molto di più quest’ultimo fattore, il consumo è salito ripidamente a 616W a una frequenza di 2,64 GHz. Nelle schermate, l’utente ha purtroppo oscurato il dato relativo alla temperatura d’esercizio. Il primo test a 3GHz è denominato “msi-01” e viene eseguito in maniera predefinita all’apertura del software; il secondo è invece chiamato “Furmark-donut” e mette molto più sotto torchio la GPU.

Come reso noto nelle indiscrezioni pre lancio, la GeForce RTX 4090 ha un TDP di 450W, ma rende disponibile una modalità overclock che è in grado di spingere il consumo sino a oltre i 500W, proprio come in questo caso. Le Founders Edition, nello specifico, avrebbero un limite di potenza massimo di 600W, il che suggerisce chiaramente che la scheda video utilizzata in questi test è probabilmente un modello di terze parti.

 

Fonte Articolo