Microsoft Edge permetterà di mettere dei nickname alle password

Microsoft Edge permetterà di mettere dei nickname alle password

 

Microsoft Edge Dev, la distribuzione per sviluppatori del browser di Redmond basato su Chromium, ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento che lo porta alla versione 106.0.1349 e introduce diverse novità, tra cui la possibilità di mettere dei nickname alle proprie password salvate allo scopo di facilitarne l’identificazione, nonché il relativo account del sito di appartenenza. Oltre a ciò, l’elenco dei cambiamenti pubblicato dall’azienda include anche una sfilza di correzioni e ottimizzazioni generali.

Per assegnare un nickname alle password salvate, sarà sufficiente recarsi nelle impostazioni cliccando sull’icona con i tre punti orizzontali in alto a destra, da qui bisognerà quindi selezionare la sezione “Profili” dall’elenco a sinistra e cliccare la voce “Password” nella schermata che compare. Quando verrà modificata o aggiunta una nuova password, attraverso il riquadro inferiore, sarà possibile ora assegnare un “Nome alternativo” per ciascuno dei profili salvati.

La sezione aggiornata di Microsoft Edge permetterà di assegnare un nick a ciascuna password salvata
Microsoft Edge Dev

Le altre novità includono la possibilità di filtrare la cronologia in base alla data, funzionalità migliorate per quanto riguarda la fotocamera per i siti web su Android, ottimizzazione delle ricerche intelligenti nella cronologia e una serie di bug risolti, che è possibile visionare in maniera completa nella pagina dedicata della sezione tecnica del sito web di Microsoft. Il download di Edge Dev è disponibile per tutti e consente di provare in anteprima le funzioni in arrivo nella versione stabile, come in questo caso.

Tra gli altri software di Microsoft che riceveranno aggiornamenti c’è anche PowerToys, l’app per Windows 11 e le precedenti versioni che espande le funzionalità del sistema operativo. Una delle novità in arrivo è un’inedita funzione OCR integrata, denominata PowerOCR, che consente di riconoscere istantaneamente il testo nelle immagini e copiarlo negli appunti del sistema, così che sia possibile incollarlo in qualsiasi finestra o campo di testo. Si tratta di una funzionalità ormai alle fasi finali dello sviluppo, che sarà rilasciata nei prossimi mesi, a cui è possibile dare un’occhiata dettagliata nel nostro articolo dedicato.

Fonte Articolo