Visita al Quirinale per tutti con Google Arts & Culture: ecco i link per il tour virtuale

Sorge nel cuore di Roma, sul Colle Quirinale, un tempo era abitato da papi e reali, poi è diventato sede di ogni Presidente della Repubblica Italiana. È il Palazzo del Quirinale, un edificio ricco di storia e cultura . A partire da oggi chiunque può esplorarlo virtualmente e gratuitamente grazie a Google Arts & Culture, che torna a proporre qualcosa di molto più vicino alla realtà italiana dopo l’excursus tra Spazio e civiltà perdute.

Il biglietto di benvenuto ideale per intraprendere il tour racchiude le parole del Presidente Mattarella:

Il Quirinale è un Palazzo vivo e vitale per la nostra democrazia, protagonista oggi come ieri della storia del Paese, e come tale costituisce a pieno titolo la Casa degli italiani – Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana

Per iniziare si può entrare nel Cortile d’onore, salire sullo Scalone d’onore e poi scoprire alcune delle più belle sale del Palazzo: il Salone delle Feste, la Cappella Paolina, Il Salone dei Corazzieri, la Scala del Mascarino, e La sala degli specchi. Immagini in alta risoluzione e una voce narrante accompagnano il visitatore nella scoperta degli ambienti.

Sono poi disponibili vari percorsi tematici, per esempio quello sulle Funzioni del Presidente, che permette di visitare lo studio presidenziale, sui Tesori e sulla Natura (comprende una passeggiata virtuale nel giardino monumentale del Palazzo). Tappe consigliate sono le visite alla Sala dello Zodiaco (il suo nome deriva dalla decorazione delle pareti ispirata al tema astrologico) e alla ricca collezione di orologi e pendole (nel Palazzo se ne trovano più di 200).

Il viaggio può essere ulteriormente esteso visto che il materiale non manca. La sezione di Google Arts & Culture dedicata al Palazzo del Quirinale comprende infatti oltre 60 storie, 1000 immagini, scatti di 13 opere con Google Art Camera e oltre 100 km di digitalizzazioni Street View effettuate nel Palazzo e nella Tenuta Presidenziale di Castelporziano. Gli utenti interessati alla visita virtuale non devono fare altro che collegarsi alla pagina ufficiale o scaricare l’app Google Arts & Culture per Android e iOS:

Fonte Articolo